PÓLEIS

Richiamando una definizione di Bernardo Secchi “l’urbanistica si occupa delle trasformazioni del territorio e dei modi nei quali avvengono, dei soggetti che le promuovono e delle loro intenzioni, dei risultati e dei problemi che ne conseguono e che inducono a nuove trasformazioni”. Il progetto urbanistico, quindi, tenta di interpretare il presente e traguardare città e territori, attraverso un approccio critico, verso visioni future delle loro trasformazioni, avviando strategie e modalità di programmazione e governo di processi complessi.

L’obiettivo della collana è quello di costituire uno strumento per la conoscenza e la comprensione delle trasformazioni urbanistiche e infrastrutturali di città, territori e società che hanno ripercussioni sull’organizzazione e l’uso degli spazi urbani contemporanei, dal momento che gli spazi urbani sono dei prodotti sociali costruiti e modellati nel tempo dalle politiche attuate, dalle tecniche impiegate, dagli usi che se ne fanno e dai modi di abitare. È nello spazio urbano, infatti, che la civiltà arriva alla sua essenza più autentica, secondo il sociologo Bauman.

 

Direzione
Elisabetta Maria Bello, Maria Teresa Gabardi

Comitato scientifico
Elisabetta Maria Bello, Maria Teresa Gabardi

 

Elisabetta Maria Bello è architetto e Dottore di ricerca in Pianificazione Territoriale e Sviluppo Locale. Docente a contratto di Urbanistica presso il Politecnico di Torino. Dal 2016 è reviewer della rivista Modern Environmental Science and Engineering. Svolge attività di ricerca sull’abitare nella città contemporanea e sull’integrazione tra trasporti e urbanistica. Su questi temi ha pubblicato diversi contributi in riviste e volumi, una monografia “Spazi moderni nella città contemporanea. Trasformazioni di quartieri di edilizia pubblica” Franco Angeli 2017 e una curatela “Abitare l’Italia. Territori, economie, diseguaglianze” Franco Angeli 2012. 

Maria Teresa Gabardi Architetto e Dottore di ricerca in Pianificazione Territoriale e Mercato Immobiliare. Attualmente docente a contratto di Urbanistica presso il Politecnico di Torino. Svolge attività professionale nel campo della pianificazione urbanistica e territoriale, con particolare attenzione alla componente ambientale e della sostenibilità (indicatori ambientali, Valutazione Ambientale Strategica, Valutazione d’Impatto Ambientale) e al rischio tecnologico. I suoi interessi di ricerca sono rivolti, tra l’altro, allo studio della relazione tra politiche infrastrutturali e politiche urbane e territoriali. Su questi temi ha pubblicato diversi saggi e articoli su riviste e volumi, tra i quali: Pianificazione del territorio e rischio tecnologico. Il D.M. 9 maggio 2001, a cura di Colletta P., Manzo R., Spaziante A. ,  Celid, Torino 2002, e Corridor Policies and territorial Development. Main Infrastructure and Urban Nodes within Corridor V,  a cura di Fubini A., Franco Angeli, Milano 2008.