CONTAMINAZIONI

 

Collana scientifica di Antropologia.

Da alcuni anni l’antropologia italiana si sta confrontando con rilevanti cambiamenti che la pongono sempre più in dialogo con altri saperi e linguaggi disciplinari, indirizzando antropologhe e antropologi a lavorare, anche in ambito extra-accademico, a fianco di professionisti con molteplici approcci e background formativi.

Per quanto la ricerca continui a costituire un aspetto centrale della pratica etnografica, gli strumenti a disposizione degli antropologi e delle antropologhe si moltiplicano e ridefiniscono dentro a nuovi ambiti di intervento e scenari professionali: l’osservazione prende spesso la forma dell’interazione, il linguaggio si contamina con quello di altri professionisti, le pratiche diventano collettive nutrendosi della collaborazione e del confronto multidisciplinare, le forme classiche di restituzione si riconfigurano in forme dialogiche creative e innovative, allontanandosi dal modello della classica monografia etnografica.

Le esperienze condotte in vari ambiti lavorativi, così come le relazioni sviluppate con altri professionisti e altre discipline, favoriscono così l’emergere progressivo di una letteratura ibrida che, senza rinunciare a rigore scientifico e metodologico, si rivolge anche agli interlocutori con cui quotidianamente le antropologhe e gli antropologi si confrontano nei rispettivi ambiti di applicazione.

Questa collana intende ospitare i contributi provenienti da questa “antropologia di frontiera” incentivando quelle produzioni scientifiche che, ponendo particolare attenzione al linguaggio e alle forme espressive, si aprano a inediti spazi di dialogo orientati alla costruzione di Contaminazioni fra sapere antropologico e altri approcci e linguaggi disciplinari.

 

COORDINATORE

Ivan Severi, ANPIA – Associazione Nazionale Professionale Italiana di Antropologia

 

COMITATO SCIENTIFICO

Angela Biscaldi , Università di Milano

Massimo Bressan, IRIS – Istituto Ricerche Interventi Sociali

Alessia De Biase, ENSA Paris La Villette, CNRS Laboratoire Architecture Anthropologie

Alessandro Duranti, University of California, Los Angeles

Federica Tarabusi, Università di Bologna

 

I volumi della Collana saranno sottoposti ad un sistema di Double-Blind Peer Review