Psicologia dell’animo oscuro

Categoria:

Descrizione

Quest’opera tratta di giudizio morale e di azione criminale.

L’esplorazione che viene condotta sui comportamenti dissociati devianti, sottolinea come non vi siano né un solo tipo di violenza, né un solo tipo di dissocialità, e che le cause non univoche richiedono competenza per essere delineate.

Un aspetto rilevante è posto ai meccanismi di disimpegno morale che rendono disponibile a chiunque l’azione antisociale o criminale: non occorre essere incalliti psicopatici per compiere atti socialmente o moralmente inaccettabili, ma vi sono molte vie per arrivare a farlo attraverso l’educazione (o la dis-educazione), le pressioni ambientali, le esperienze comuni.

La presentazione di strumenti di analisi e di una ricerca sistematica sui fattori di personalità, giudizio morale  e meccanismi di disimpegno morale propongono possibilità di intervento.

Questo libro presenta una panoramica ricca e completa per chi desideri un’analisi approfondita, ma al contempo è un testo da leggere volentieri e capace di introdurre alla lettura psicologica della morale e della devianza, suscitando l’interesse di chi sa, ma anche di chi ancora non vi si sia accostato.

Cristina Brasi psicologa, criminologa e analista comportamentale. 

Fondatrice di FBA-LAB, il primo laboratorio di analisi comportamentale forense in Italia.

Risk Manager Senior e Direttrice dell’Unità di Analisi Comportamentale di Sentia Intelligence, collaboratrice di The ALPHA Institute of Geopolitics and Intelligence.

Esercita l’attività di psicologa nel proprio studio in provincia di Como ed è consulente in merito a indagini difensive penali in Italia e in Svizzera.