I difensori dell’Occidente

14,99

“Questo libro è una miniera” (ANGIOLO BANDINELLI)

“I filosofi, i politici e gli scrittori del Novecento che negli anni più bui della civiltà euro-atlantica hanno difeso contro i totalitarismi del ‘secolo breve’ – comunismo e fascismo – i valori della libertà politica e dell’umana dignità” (DINO CONFRANCESCO)

“Galleria di personalità variamente controcorrente, di intellettuali ( e non solo) variamente ‘inorganici’ – e proprio per questo, scomodi – che, anzitutto, riscattano fortemente il Novecento dalle etichettature (giustificate, ma riduttive) di secolo dei totalitarismi e dei genocidi di massa” (FABRIZIO FEDERICI)

Licosia, eBook (ePub, Kindle) pagine 440

 

COD: LEB2 Categoria:

Descrizione

I difensori dell’Occidente, curato da Giampietro Berti, Nunziante Mastrolia e Luciano Pellicani, è il primo volume della collana “Sociologia & Filosofia”, diretta da Berti e Pellicani.

Il volume raccoglie gli scritti di alcuni tra i maggiori studiosi italiani, dedicati ad una serie di intellettuali, scrittori e uomini politici che spesero la propria esistenza e dedicarono la loro opera in difesa dell’Occidente, negli anni in cui lo scontro tra opposte visioni del mondo, con una stessa ambizione globale, era più intenso. Sono i difensori dell’Occidente.

  • Introduzione (Nunziante Mastrolia)
  • Vasilij Grossman: il comunismo come antitesi della libertà (Francesco Berti)
  • Albert Camus e la tentazione totalitaria (Gianmarco Pondrano Altavilla)
  • La “società aperta” di Bertrand Russell (Nunziante Mastrolia)
  • Simone Weil e il mito della rivoluzione (Luciano Pellicani)
  • Benedetto Croce e la religione della libertà (Corrado Ocone)
  • Ortega y Gasset e la rivolta contro il liberalismo (Fabio Nicotera)
  • Norberto Bobbio e il totalitarismo (Giuseppe Bedeschi)
  • Husserl: l’Occidente come teoria e come libertà (Renato Cristin)
  • Raymond Aron e la Gnosi marxleninista (Luciano Pellicani)
  • L’Occidente “tradito” di Jacques Ellul (Girolamo Cotroneo)
  • Guglielmo Ferrero e la crisi della civiltà liberale (Giampietro Berti)
  • Filippo Turati e la condanna della violenza (Alessandro Orsini)
  • Gaetano Salvemini: un uomo coraggioso (Gaetano Pecora)
  • L’eguaglianza tradita. La parabola di Milovan Gilas (Sabatino Truppi)
  • Hannah Arendt e l’Occidente (Renata Viti Cavaliere)
  • Friedrich von Hayek e la società libera (Raimondo Cubeddu)
  • Ignazio Silone: un maestro irregolare (Luigi Fenizi)
  • Ludwig von Mises: dall’idolatria dello stato al totalitarismo (Lorenzo Infantino)
  • Rodolfo Mondolfo e il robespierrismo di Lenin (Danilo Breschi)
  • Edgar Morin tra anti-totalitarismo ed europeismo (Giuseppe Giordano)
  • George Orwell e le menzogne dei totalitarismi (Riccardo Campa)
  • Karl Popper e le ragioni della libertà (Dario Antiseri)
  • Il socialismo liberale di Carlo Rosselli (Antonio Tedesco)

La versione cartacea è disponibile su:

Amazon Ibs.it

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.